Oggi affrontiamo un argomento scottante per molti: IL DIMAGRIMENTO.

Normalmente la maggioranza delle persone si concentra sul peso che visualizza sulla bilancia, senza comprendere realmente da cosa esso sia formato.

“Ho perso 4kg e sono contento, ho perso 0,5kg e sono disperato”

Questo di solito è l’atteggiamento standard di chi si approccia al dimagrimento avendo come unico focus il peso.

Per questo ci tengo ogni giorno a fare un po’ di cultura sulla composizione corporea, che è il reale fattore che deve essere valutato, poiché a parità di peso si può essere sovrappeso o molto atletici.

Ti sei mai chiesto perchè?

Semplicemente perché c’è differenza tra perdere peso e dimagrire in maniera efficace.

I 3 fattori chiave da tenere in considerazione sono:

  • la massa grassa
  • La massa magra
  • I liquidi.

Dimagrire significa perdere massa grassa, ma non sempre si accompagna alla perdita di peso, o almeno non subito, dipende dal grado di muscolazione.

Esistono molti falsi miti legati al tema del dimagrimento che sono tutt’oggi ben radicati nella testa delle persone.

[Leggi i 4 falsi miti legati al dimagrimento che non ti faranno mai ottenere i risultati che desideri].

Per perdere massa grassa, è possibile che si perda anche una quantità di tessuti non grassi come quelli connettivi o la stessa massa magra (soprattutto nei grandi dimagrimenti).

La banale variazione di peso riscontrabile anche da un giorno all’altro con la bilancia dipende principalmente dalla perdita o dall’aumento di liquidi, essi infatti variano quotidianamente:

  • In funzione della quantità di sale presente nella dieta;
  • In funzione delle perdite di acqua con le urine, con le feci e con la sudorazione
  • Per fattori ormonali (soprattutto la sindrome premestruale nella donna può essere determinante con accumuli fino a 1-2Kg di peso).

Le variazioni di peso riscontrabili da un giorno all’altro sono quindi legate a semplici variazioni di liquidi e non ad una variazione di massa grassa.

Per ridurre la massa grassa in eccesso e quindi, avere una reale ricomposizione corporea, il fattore importante sarà incrementare la massa muscolare.

Soprattutto se siamo poco muscolati perché, aumentando la capacità metabolica, sarà in grado di migliorare l’efficienza di smaltimento delle calorie assunte con il cibo e quindi alzare il metabolismo basale.

In questo contesto, il macronutriente che assume un’importanza chiave è la proteina.

Un’assunzione proteica scarsa riduce la crescita muscolare e quindi il metabolismo.

La carenza di proteine si riflette anche in una riduzione dei segnali metabolici.

Infatti le proteine svolgono importanti funzioni regolatorie nel nostro organismo: sono enzimi, ormoni, citochine, anticorpi, proteine di trasporto nel sangue.

Se la quantità proteica non è adeguata possiamo anche fare molto sport o trascorrere le giornate in palestra, ma i muscoli non aumenteranno, anche a parità di calorie.

Esistono solo alcuni casi particolari, soprattutto nelle donne, in cui si sceglie consapevolmente, di ridurre inizialmente anche la massa muscolare, per permettere la ridistribuzione delle proporzioni corporee tra upper body e lower body.

Quindi le diete drastiche fatte da beveroni o solo verdure e frutta, a lungo termine vi porteranno ad una perdita di peso ma con il risultato di:

  • essere ipotonici a livello muscolare.
  • Avere un metabolismo basale rallentato;
  • Maggiore possibilità di rebound, cioè di riacquisizione dei chili persi fino a quel momento.

Per questo ti invito a guardare il dato sulla bilancia con occhio critico, basandoti anche sulle tue sensazioni personali e la tua estetica allo specchio.

Ricordi, quando da piccolo ti chiedevano: “pesa più 1Kg di ferro o 1Kg di piume?”

Beh la risposta corrisponde allo stesso concetto che ti ho spiegato sopra.

E tu che tipo sei?

Ti pesi tutti i giorni o lo fai con scadenza più lunga?

Scarica gratuitamente il nostro e-book per scoprire 10 ricette pensate dai professionisti del team GS Loft. I piatti, perfettamente bilanciati ed equilibrati, rispecchiano i gusti e la filosofia di GS Loft e del suo fondatore, Giacomo Spazzini: provale subito!

Scarica le ricette bilanciate di GS Loft